Condizioni generali di contratto CASAONE

Apponendo la propria firma sul modulo d’ordinazione o compilando la maschera di registrazione per l’ordinazione di CASAONE nei siti web di Casasoft SA («provider»), il cliente («cliente) riconosce senza riserve le seguenti Condizioni generali di contratto («Condizioni generali di contratto» o «CGC»). Il provider si riserva il diritto di modificare le CGC in qualsiasi momento. Le condizioni modificate entrano in vigore con la pubblicazione sul sito web. Ai prodotti sul sito web del provider si applicano CGC separate.

1 Oggetto del contratto (Software as a Service «SaaS»)

1.1 Il provider è lo sviluppatore e unico titolare dei diritti del software immobiliare online CASAONE («software»). Il software include diverse funzioni, che in base all’elenco dei prodotti/al listino prezzi sono raggruppate in pacchetti standardizzati. Il cliente può scegliere fra diversi pacchetti del software. Singole integrazioni delle funzioni a beneficio del cliente sono in linea di principio escluse o necessitano di un accordo scritto separato. Apponendo la propria firma sul modulo d’ordinazione o compilando la maschera di registrazione per l’ordinazione di CASAONE, il cliente dichiara di essere a conoscenza dell’esatto contenuto delle funzioni offerto dal pacchetto selezionato.

1.2 Nei diritti di licenza dei pacchetti non sono inclusi lavori di ricerca in banche dati, modifiche apportate dal provider ai dati del cliente archiviati all’interno del software (aggiunte, cancellazioni o unioni) o l’esecuzione di adeguamenti tecnici all’account del cliente. Il fornitore si riserva il diritto di addebitare un costo aggiuntivo per tali interventi.

1.3 Il cliente intende utilizzare il software online, ossia sul proprio hardware impiegando un proprio software del browser mediante un accesso a Internet di cui il cliente stesso dispone, nonché pagare in anticipo e annualmente un importo per l’utilizzo del software e di servizi supplementari secondo l’attuale elenco dei prodotti/listino prezzi pubblicato sul sito web del provider (www.casasoft.ch).

1.4 Dal software del provider vengono messi a disposizione del cliente funzioni, capacità di calcolo e spazio di archiviazione («servizi») conformemente alle specifiche (secondo l’elenco dei prodotti/il listino prezzi) sui server del provider per l’uso a cui sono destinati.

1.5 Il provider continua a sviluppare il software a propria discrezione e lo migliorerà mediante aggiornamenti. L’attuale contenuto delle funzioni è pubblicato sul sito web del provider. Il provider si impegna ad aggiornare il software conformemente alle condizioni tecniche e organizzative. Al fine di mantenere lo standard di qualità nonché in considerazione di sviluppi tecnici o economici, il provider ha il diritto di modificare, ampliare o limitare le funzioni in qualsiasi momento.

2 Diritti d’utilizzazione

2.1 Con riferimento al software approntato sui server del provider, al cliente viene concesso il diritto non esclusivo, limitato alla durata del presente accordo e non trasferibile a terzi di utilizzare secondo le disposizioni le funzioni da egli scelte e pagate nell’ambito del presente accordo.

2.2 Il cliente non matura diritti sul software o nei confronti del provider che esulino da tale ambito. In particolare, il cliente non ha alcun diritto di pubblicare in qualsivoglia forma copie del software o del relativo codice sorgente.

2.3 Il cliente ha la possibilità di ordinare mediante il software diversi servizi supplementari. Questi ultimi possono includere integrazioni (o interfacce) a servizi software di fornitori terzi. Se per utilizzare un servizio supplementare sono richiesti diritti di accesso, con l’ordinazione del servizio supplementare il cliente acconsente a concedere tutti i diritti di accesso a tale scopo necessari al fine di consentire lo scambio delle informazioni richieste. Con la propria ordinazione, il cliente accetta inoltre le CGC dei fornitori terzi.

3 Archiviazione dei dati, importazioni / esportazioni dei dati

3.1 Collegando un account di posta elettronica (ad es. Google, Office 365 e altri) al software, il cliente autorizza il gestore a sincronizzare le e-mail delle caselle di posta elettronica corrispondenti e a memorizzarle nel software. Il cliente può richiedere la cancellazione di questi dati entro 2 settimane all’assistenza clienti del fornitore

3.2 Il provider concede al cliente uno spazio di archiviazione definito su un server in cui può archiviare i propri dati. Il provider può limitare lo spazio di archiviazione definito o richiedere la corresponsione di un importo per l’approntamento di ulteriore spazio di archiviazione. Se lo spazio di archiviazione non dovesse essere sufficiente per archiviare i dati, il provider informerà tempestivamente il cliente al riguardo.

3.3 Il provider provvede a rendere consultabili tramite Internet i dati archiviati in base alle possibilità tecniche.

3.4 Il provider può importare e archiviare dati nel software per conto del cliente. Il contenuto dei servizi delle importazioni di dati e i costi da ciò derivanti per il cliente sono disciplinati in un documento a parte. Riconoscendo le presenti CGC, il cliente dichiara di aver letto e accettato il documento.

3.5 Il provider è tenuto ad adottare misure precauzionali idonee e ragionevoli per evitare la perdita di dati e l’accesso non autorizzato da parte di terzi. Il provider esegue pertanto backup periodici e verifica che i dati del cliente non contengano software dannosi (virus).

3.6 Il cliente non è autorizzato a mettere a disposizione di terzi lo spazio di archiviazione a titolo oneroso o gratuito.

3.7 Il cliente si impegna a non archiviare contenuti che, se messi a disposizione, pubblicati e utilizzati, costituiscono una violazione del diritto vigente. Il cliente deve essere in possesso dei diritti di tutti i dati archiviati. I dati devono corrispondere al vero e non possono essere utilizzati impropriamente a fini di inganno.

3.8 Il cliente è l’unico autorizzato ad accedere ai propri dati archiviati. Il cliente può richiedere che il provider conferisca a titolo gratuito tutti i dati o singoli dati nel corso della durata contrattuale. Il provider mette a disposizione i dati in un formato esportabile secondo gli attuali standard IT e di settore.

3.9 A seguito del recesso, il cliente è autorizzato a richiedere il conferimento dei dati ancora per tre mesi (a partire dal termine di recesso). Il provider non è tenuto ad archiviare i dati del cliente oltre tale periodo.

4 Assistenza e servizio clienti

4.1 Il provider risponde alle richieste scritte e telefoniche dei clienti nell’arco dell’orario di lavoro pubblicato sul sito web (www.casasoft.ch).

4.2 Le risposte vengono fornite il prima possibile e di norma una volta ricevuta la richiesta. Il provider si riserva il diritto di attribuire priorità a determinate richieste.

5 Disponibilità

5.1 In linea di principio, il software è disponibile da lunedì a domenica 24 ore su 24. Il provider si adopera, nei limiti della ragionevolezza, a garantire una disponibilità senza interruzioni, in particolare nella fascia oraria centrale dalle 08.00 alle 18.00 da lunedì a venerdì. Il provider si riserva tuttavia di disattivare singoli server per svolgere interventi di manutenzione, limitando così temporaneamente in tutto o in parte la disponibilità del software.

5.2 Il provider eroga i propri servizi nell’ottica della massima accuratezza, affidabilità e disponibilità. Non si assume tuttavia alcuna responsabilità riguardo al fatto che i servizi siano accessibili ininterrottamente, che sia sempre possibile stabilire un collegamento con i server o che i dati archiviati dal cliente durante l’utilizzo del software rimangano salvati in tutte le circostanze.

5.3 In particolare è esclusa qualsivoglia responsabilità del provider in caso di forza maggiore, di accesso da parte di terzi o di un utilizzo del software da parte del cliente non conforme alle disposizioni, il quale determini la perdita totale o parziale oppure il danneggiamento della raccolta di dati registrata dal cliente.

5.4 Le notifiche relative a eventuali modifiche o malfunzionamenti dei servizi vengono comunicate di norma tramite e-mail, sul sito web del provider o nel centro notifiche del software.

6 Obblighi del cliente

6.1 Al momento della stipula del presente accordo, il cliente indica al provider almeno una persona di riferimento con un indirizzo e-mail a cui inviare avvisi relativi a interventi di manutenzione o altre comunicazioni. Tale indirizzo e-mail viene consultato regolarmente dal cliente. Il cliente è tenuto a informare immediatamente il provider in merito a variazioni concernenti la persona di riferimento o l’indirizzo e-mail nonché riguardo a malfunzionamenti durante l’erogazione dei servizi stabiliti nel presente accordo.

6.2 Il provider può introdurre l’utilizzo vincolante di ulteriori livelli di sicurezza tecnici, al fine di impedire che terzi non autorizzati possano accedere al software.

6.3 I dati di accesso comunicati nell’ambito dell’erogazione dei servizi (nome utente, password, URL ecc.) devono essere sempre custoditi dal cliente in modo tale da non essere accessibili a terzi.

6.4 Il cliente deve informare subito il provider se i suoi dati di accesso al software vengono utilizzati da soggetti non autorizzati. In questi casi, il provider può modificare la password per il cliente.

6.5 È responsabilità del cliente soddisfare i requisiti tecnici per accedere ai servizi del provider. Tale disposizione riguarda in particolare l’impiego dell’hardware, il software operativo, il collegamento a Internet e la presenza di un software del browser aggiornato.

6.6 Il regolare utilizzo dei servizi presuppone inoltre che il sistema del cliente accetti i cookie trasmessi dal provider. Il cliente è responsabile della relativa configurazione delle impostazioni.

6.7 È inoltre sua responsabilità adottare misure precauzionali necessarie a proteggere il suo sistema. Tra esse si annoverano in particolare la configurazione di impostazioni di sicurezza del browser utilizzato, l’installazione di un firewall, la presenza di un software di protezione aggiornato contro software dannosi e un backup periodico dei dati.

7 Responsabilità

7.1 Il provider addebita al cliente le spese per il ripristino degli account dell’utente, purché sia dimostrabile una gestione negligente dei dati di accesso o non siano stati utilizzati gli ulteriori livelli di sicurezza.

7.2 Il provider declina qualsivoglia responsabilità per danni subiti dal cliente a causa di abuso o perdita dei dati di accesso a egli affidati (identificazione utente, password) e/o a seguito di azioni da parte di terzi.

7.3 Il provider esclude in particolare qualsivoglia responsabilità per danni generati dall’incompatibilità dei dispositivi utilizzati dal cliente oppure derivanti dall’interruzione della trasmissione dei dati dal fornitore al cliente o dall’assenza di un accesso sicuro.

7.4 In caso di malfunzionamenti o di guasti al sistema, il provider provvede a risolvere tali problemi nel più breve tempo possibile. Tuttavia, non sussiste in particolare alcun diritto alla reperibilità dell’assistenza telefonica e a un’eliminazione immediata del problema.

7.5 Il provider esclude qualsivoglia responsabilità per danni di qualsiasi genere (diretti e indiretti) che il cliente potrebbe eventualmente subire a causa della mancata disponibilità del software.

7.6 Si esclude il diritto al rimborso del corrispettivo di usufrutto per il periodo di mancata disponibilità del software. I diritti al risarcimento danni di qualsiasi genere contro il provider sono esclusi nella misura in cui il danno non sia stato causato dal provider dolosamente o per grave negligenza. Si esclude del tutto la responsabilità per persone ausiliarie ai sensi dell’art. 101 CO. L’esclusione o la limitazione di responsabilità si applica con riferimento alla responsabilità civile contrattuale ed extracontrattuale.

8 Protezione dei dati

8.1 Qualora nell’ambito del presente rapporto contrattuale elabori dati personali applicativi, il cliente è responsabile del rispetto delle disposizioni in materia di protezione dei dati.

8.2 Riconoscendo le presenti CGC, il cliente prende atto dell’informativa sulla protezione dei dati nella versione attualmente in vigore, pubblicata sul sito web del provider (www.casasoft.ch).

9 Prezzi

9.1 L’elenco dei prodotti/il listino prezzi pubblicato sul sito web del provider stabilisce l’importo dovuto dal cliente per l’utilizzo del software. Il provider si riserva di adeguare unilateralmente l’elenco dei prodotti/il listino prezzi. L’adeguamento degli importi può essere dovuto in particolare al progresso tecnologico e all’ulteriore sviluppo del software.

9.2 I clienti che dispongono di un contratto di inserzione presso una piattaforma immobiliare di SMG Swiss Marketplace Group AG («SMG») possono avvalersi dei pacchetti software del provider a condizioni di prezzo speciali, purché tale possibilità sia prevista da SMG. Le condizioni di prezzo, i vantaggi per il cliente e i termini di recesso vengono stabiliti da SMG e sono determinati in base al rispettivo contratto di inserzione stipulato tra il cliente e SMG.

10 Condizioni di pagamento

10.1 Il cliente effettua il pagamento per l’usufrutto del software ed eventuali servizi supplementari in anticipo conformemente all’elenco dei prodotti/al listino prezzi pubblicato sul sito web del provider (in franchi svizzeri al netto dell’IVA).

10.2 Altri servizi concordati per iscritto tra il cliente e il provider verranno messi in conto a seguito della conclusione dell’ordine.

10.3 Per il pagamento il cliente deve utilizzare la fattura emessa. In presenza di spese bancarie o postali per il provider, queste verranno addebitate al cliente.

10.4 Tutte le fatture correlate ai servizi del provider devono essere evase entro 30 giorni dalla data di fatturazione. In caso di ritardo nel pagamento da parte del cliente, il provider è autorizzato a terminare immediatamente l’erogazione della prestazione contrattuale e a recedere dall’accordo così come da tutti gli altri rapporti contrattuali con il cliente senza preavviso.

11 Recesso

11.1 La durata minima del contratto è di 12 mesi. Ciascuna parte contraente può recedere dal contratto per iscritto con un preavviso di 30 giorni prima della fine del contratto. Vengono fatti salvi i termini di recesso per i clienti SMG ai sensi del punto 9.2.

11.2 Se il recesso avviene prima della scadenza della durata minima concordata o in un’altra data non concordata, il rimborso del pagamento pro rata temporis è escluso.

11.3 Senza recesso il contratto viene rinnovato per altri 12 mesi; come concordato si applica l’importo pubblicato sul sito web del provider conformemente all’elenco dei prodotti/listino prezzi al momento del rinnovo del contratto (giorno 1 della nuova durata contrattuale di 12 mesi).

12 Diritti immateriali

12.1 Tutti i diritti immateriali relativi ai servizi, al software CASAONE, al sito web e alla documentazione sui servizi rimangono di proprietà del provider.

13 Segretezza

13.1 Il provider si impegna a mantenere il segreto su tutti i processi confidenziali, in particolare i segreti commerciali o aziendali del cliente, di cui egli è venuto a conoscenza nell’ambito della preparazione, esecuzione e attuazione del presente contratto, nonché a non inoltrare a terzi tali informazioni senza l’autorizzazione del cliente. Tale disposizione si applica nei confronti di tutti i soggetti terzi non autorizzati, purché l’inoltro di informazioni non sia necessario ai fini della regolare esecuzione degli obblighi contrattuali del provider.

13.2 Il provider può indicare pubblicamente il cliente come referenza o utilizzarne il logo a scopi di marketing e di vendita.

14 Comunicazioni

14.1 Se il presente contratto o le disposizioni di legge non prevedono obbligatoriamente l’adozione di una forma più rigorosa, tutte le comunicazioni devono essere inviate per iscritto agli indirizzi indicati al momento della registrazione del cliente o sul sito web del provider. L’invio tramite e-mail soddisfa il requisito della forma scritta. Le comunicazioni del provider all’indirizzo e-mail indicato dal cliente al momento della registrazione sono da considerarsi in ogni caso comunicazioni scritte.

14.2 Le parti contraenti sono tenute a comunicare immediatamente all’altra parte contraente eventuali modifiche di indirizzo (incl. e-mail); in caso contrario, le comunicazioni pervenute all’ultimo indirizzo indicato per iscritto sono da considerarsi giuridicamente efficaci.

15 Ulteriori disposizioni

15.1 Qualora una o più disposizioni del presente accordo siano o diventino inefficaci e/o incomplete, alla disposizione inefficace e/o incompleta subentra una norma giuridicamente valida e più prossima in termini di efficacia alla disposizione inefficace e/o incompleta. L’inefficacia e/o l’incompletezza di una disposizione non inficia l’efficacia delle altre disposizioni. Al rapporto giuridico tra provider e cliente è applicabile esclusivamente il diritto svizzero.

15.2 Foro competente in caso di controversie derivanti da o in relazione ad accordi tra il provider e il cliente è la sede del provider (Zurigo). Il provider è tuttavia autorizzato a citare in giudizio il cliente presso il domicilio/la sede di quest’ultimo.

Zurigo, 01.09.2022

Condizioni generali di contratto per prodotti di siti web

Apponendo la propria firma sul modulo d’ordinazione, con la conferma scritta via e-mail o compilando una maschera di registrazione per l’ordinazione dei prodotti CASAWEB e CASAPROJECT nei siti web di Casasoft SA («provider»), il cliente («cliente») riconosce senza riserve le seguenti Condizioni generali di contratto («CGC»). Il provider si riserva il diritto di modificare le CGC in qualsiasi momento. Le condizioni modificate entrano in vigore con la pubblicazione sul sito web.

1 Oggetto del contratto

1.1 Oggetto del presente contratto è la realizzazione di un sito web aziendale (CASAWEB) o di un sito web per la commercializzazione di un progetto immobiliare (CASAPROJECT). Il cliente può scegliere tra un modello di design pre-programmato («web template» ai sensi del punto 2) o un design e una programmazione individuali («individuale» ai sensi del punto 3). I siti web sono forniti su un’infrastruttura di web hosting del provider e resi accessibili su Internet («web hosting» ai sensi del punto 4).

2 Web template

2.1 Il provider è lo sviluppatore e l’unico detentore dei diritti della soluzione di web template CASAWEB e CASAPROJECT («template»). I template includono diverse funzioni, che in base all’elenco dei prodotti/al listino prezzi sono raggruppate in modelli di design standardizzati. Il cliente può scegliere fra diversi modelli di design. Singole integrazioni delle funzioni a beneficio del cliente sono in linea di principio escluse o necessitano di un accordo scritto separato. Apponendo la propria firma sul modulo d’ordinazione o compilando la maschera di registrazione per l’ordinazione di un template, il cliente dichiara di essere a conoscenza del contenuto delle funzioni offerto dal modello di design o template selezionato.

2.2 I template possono essere adattati in base a parametri predefiniti (ad esempio logo, colori di base, struttura di navigazione e contenuti). La definizione di questi parametri è di competenza del provider. Il provider non può garantire la piena realizzazione dei desideri del cliente.

2.3 Il provider fornisce i seguenti servizi: (I) Configurazione e realizzazione di un template, sulla base del modello di design scelto dal cliente. Il servizio comprende la compilazione dei contenuti forniti dal cliente. In tale contesto, il cliente si attiene alla checklist fornita, in cui sono definite le informazioni necessarie per la realizzazione del template. (II) Messa in funzione del sito web dopo l’approvazione del cliente. (III) Hosting ai sensi del punto 4.

2.4 Il provider continua a sviluppare i template a propria discrezione e può migliorarli mediante aggiornamenti. L’attuale contenuto delle funzioni è pubblicato sul sito web del provider. Il provider si impegna ad aggiornare i template conformemente alle condizioni tecniche e organizzative. Al fine di mantenere lo standard qualitativo nonché in considerazione di sviluppi tecnici o economici, il provider ha il diritto di modificare, ampliare o limitare le funzioni in qualsiasi momento.

2.5 Inoltre, il provider si riserva il diritto di eliminare completamente singoli template se la tecnologia implementata non è più conforme agli standard web attualmente utilizzati dal provider o se la sicurezza o la manutenibilità non possono più essere garantite. Il provider informerà il cliente in tempo utile in merito all’eliminazione e si adopererà per offrirgli una soluzione tecnica alternativa dietro pagamento di un importo supplementare.

3 Realizzazione individuale

3.1 Il provider prepara un’offerta sulla base delle informazioni approssimative fornite dal cliente. Eventuali costi di terzi saranno indicati separatamente. L’offerta non impegna alla conclusione di un contratto.

3.2 L’ordine deve essere effettuato per iscritto. Se al momento dell’ordine non sono stati presi accordi particolari, la prima offerta è vincolante.

3.3 Il cliente dovrà verificare i documenti di controllo consegnati (layout, prototipi o siti web sull’ambiente di implementazione) e dare l’approvazione per iscritto via e-mail. Il provider non si assume alcuna responsabilità per le differenze non comunicate dal cliente durante il processo di approvazione. Il prodotto finale si considera approvato dal cliente, qualora lo stesso non presenti un reclamo scritto entro 15 giorni lavorativi dalla consegna.

3.4 Il provider fornisce i seguenti servizi: (I) Progettazione e configurazione individuale di un sito web sulla base delle informazioni fornite dal cliente ai sensi del punto 3.1 e sulla base dei documenti di controllo approvati ai sensi del punto 3.3. (II) Messa in funzione del sito web dopo l’approvazione del cliente. (III) Hosting e manutenzione ai sensi del punto 4.

3.5 Eventuali modifiche richieste dopo l’inoltro dell’ordine o servizi aggiuntivi non inclusi nell’offerta o nell’ordine saranno proposti e fatturati successivamente. Il provider non è obbligato a soddisfare le richieste di modifica.

3.6 In caso di collegamento tecnico di servizi da parte di fornitori terzi (ad es. app, plug-in, API ecc.), il provider si riserva il diritto di addebitare al cliente le spese di manutenzione se il fornitore terzo apporta modifiche e la funzionalità del servizio non può più essere garantita.

3.7 Il provider garantisce una durata tecnica del sito web di 5 anni dalla messa in funzione. Alla scadenza di tale periodo, il provider può rifiutarsi di effettuare aggiornamenti tecnici e funzionali, in particolare se la tecnologia implementata non è più conforme agli standard web utilizzati dal provider in quel momento o se la sicurezza o la manutenibilità non possono più essere garantite.

4 Web hosting

4.1 La conclusione di un contratto relativo ai prodotti dei siti web ai sensi dei punti 2 e 3 comporta automaticamente la stipula di un contratto di web hosting della durata minima di 12 mesi, a decorrere dal primo giorno del mese successivo all’attivazione del sito web.

4.2 Il servizio di web hosting comprende la fornitura tecnica dei prodotti dei siti web ai sensi dei punti 2 e 3. Non sono comprese nel servizio di web hosting le modifiche al layout, le estensioni funzionali o gli adeguamenti dei contenuti da parte del provider.

4.3 Il provider archivia i siti web creati in un’infrastruttura di web hosting definita esclusivamente dal provider stesso. Il provider può trasferire il servizio di web hosting tecnico a un partner contrattuale.

4.4 Il provider concede al cliente uno spazio di archiviazione definito su un server in cui può archiviare il sito web. Il provider può limitare lo spazio di archiviazione definito o richiedere la corresponsione di un importo per l’approntamento di ulteriore spazio di archiviazione. Se lo spazio di archiviazione non dovesse essere sufficiente per archiviare i dati, il provider informerà tempestivamente il cliente al riguardo.

4.5 Il servizio di web hosting dei web template (ai sensi del punto 2) è possibile solo nell’infrastruttura di web hosting designata dal provider e non può essere trasferito ad altri provider di hosting, nemmeno in caso di recesso.

4.6 Il provider non apporta alcuna modifica tecnica ai siti web che non si trovano nella sua infrastruttura di web hosting. Inoltre, il provider si rifiuta di installare sui propri server siti web creati o modificati dai clienti o da terzi.

4.7 Il provider è tenuto ad adottare misure precauzionali idonee e ragionevoli per evitare la perdita di dati e l’accesso non autorizzato da parte di terzi. Il provider esegue pertanto regolari backup.

4.8 Il cliente non è autorizzato a mettere a disposizione di terzi lo spazio di archiviazione a titolo oneroso o gratuito.

4.9 Il cliente si impegna a non archiviare contenuti che, se messi a disposizione, pubblicati e utilizzati, costituiscono una violazione del diritto vigente. Il cliente deve essere in possesso dei diritti di tutti i dati archiviati. I dati devono corrispondere al vero e non possono essere utilizzati impropriamente a fini di inganno. Il cliente si impegna a manlevare e tenere completamente indenne il provider da qualsivoglia pretesa di terzi in relazione ai contenuti da lui forniti.

4.10 Dopo il recesso, il cliente ha comunque diritto al ripristino del sito web per sei mesi (a partire dalla data di recesso). Il provider non è tenuto ad archiviare il sito web del cliente oltre tale periodo.

4.11 In caso di realizzazione individuale, il cliente può richiedere una copia gratuita (dump) del sito web dopo il recesso. Il provider mette a disposizione i dati in un formato esportabile secondo gli attuali standard informatici e di settore. In seguito, il provider non è più obbligato a garantire le funzionalità del sito web, in particolare se esso è installato su server esterni. Inoltre, il provider si rifiuta di reinstallare i siti web oggetto di recesso (sia in caso di realizzazione individuale che per i web template) sul proprio ambiente di hosting.

5 Hosting del dominio

5.1 Il provider offre anche l’hosting del dominio in connessione con il web hosting. Il provider può trasferire l’hosting tecnico del dominio a un partner contrattuale.

5.2 Solo i clienti con un contratto di web hosting attivo ai sensi del punto 4 hanno diritto all’hosting del dominio, che cessa all’atto del recesso dal relativo contratto. Dopo il recesso, il provider invierà il codice di trasferimento del dominio all’indirizzo di posta elettronica di corrispondenza indicato dal cliente ai sensi del punto 9. Il provider non può garantire che il dominio venga preso in carico correttamente dal cliente e declina qualsiasi responsabilità per eventuali danni derivanti dal trasferimento.

5.3 Il provider può modificare, estendere o limitare i servizi di hosting del dominio in qualsiasi momento.

6 Utilizzo del plug-in «CASAWP»

6.1 Il provider è lo sviluppatore del plug-in WordPress «CASAWP». Lo scopo del plug-in è quello di rappresentare i dati immobiliari su un sito web. Il provider mette a disposizione il plug-in sotto forma di download via Internet. Il plug-in può essere utilizzato gratuitamente.

6.2 Utilizzando CASAWP, il cliente riconosce che si tratta di un software open source. Il cliente è direttamente responsabile dell’installazione e della manutenzione del plug-in. Il provider non è tenuto a fornire assistenza per l’installazione e la manutenzione. Qualsiasi servizio di assistenza o consulenza per CASAWP sarà fatturato.

6.3 Il provider declina qualsiasi responsabilità per danni derivanti dall’utilizzo di CASAWP. Il provider non può garantire che le trasmissioni di dati dal sistema collegato funzionino sempre senza errori. Il cliente utilizza CASAWP sotto la propria responsabilità.

6.4 Al fine di mantenere lo standard qualitativo nonché in considerazione di sviluppi tecnici o economici, il provider ha il diritto di modificare, ampliare o limitare completamente l’uso gratuito di CASAWP in qualsiasi momento.

7 Diritti d’uso e proprietà intellettuale

7.1 Tutti i diritti di proprietà intellettuale sui servizi, sui template CASAWEB e CASAPROJECT, sul sito web e sulla documentazione relativa ai servizi restano di proprietà del provider.

7.2 Con riferimento ai web template approntati sui server del provider (ai sensi del punto 2), al cliente viene concesso il diritto non esclusivo, limitato alla durata del presente accordo e non trasferibile a terzi di utilizzarli secondo le disposizioni.

7.3 Il cliente non matura diritti sui web template o nei confronti del provider che esulino da tale ambito. In particolare, il cliente non ha alcun diritto alla restituzione di copie dei web template o del loro codice sorgente, in qualsiasi forma. Il provider ha il diritto di utilizzare l’opera prodotta come prova dell’esecuzione del suo lavoro.

7.4 Tutti i diritti immateriali dei risultati dell’opera creata appartengono al provider. Nessuno è autorizzato a modificare le opere create senza il consenso del provider. Il cliente non ha alcun diritto alla restituzione dei «file aperti».

7.5 In caso di realizzazione individuale ai sensi del punto 3, i diritti di utilizzo del risultato finale passano al cliente al momento del pagamento completo dei servizi resi. Se sono state predisposte più varianti, tutti i diritti sulle varianti e sulle bozze rimarranno interamente al provider. Il cliente non è autorizzato a utilizzarle o a trasmetterle.

8 Assistenza e servizio clienti

8.1 Il provider risponde alle richieste scritte e telefoniche dei clienti nell’arco dell’orario di lavoro pubblicato sul sito web (www.casasoft.ch).

8.2 Le risposte vengono fornite il prima possibile e di norma poche ore dopo che è stata ricevuta la richiesta. Il provider si riserva il diritto di attribuire priorità a determinate richieste.

9 Disponibilità

9.1 Il provider fornisce i propri servizi di hosting con la massima cura, affidabilità e disponibilità possibile. Non garantisce, tuttavia, che i servizi siano accessibili senza interruzioni, che la connessione ai server possa sempre essere stabilita o che i dati salvati dal cliente durante l’utilizzo del sito web rimangano memorizzati in ogni circostanza.

9.2 In particolare, in caso di forza maggiore, di accesso da parte di terzi o di utilizzo del sito web da parte del cliente non in linea con le disposizioni previste che comporti la perdita totale o parziale o il danneggiamento dei dati archiviati dal cliente, si esclude qualsiasi responsabilità da parte del provider.

9.3 Le notifiche relative a eventuali modifiche o malfunzionamenti dei servizi vengono comunicate di norma tramite e-mail o sul sito web del provider.

 

10 Obblighi del cliente

10.1 Il cliente si impegna a rispettare in buona fede la checklist fornita per la realizzazione del sito web e a trasmetterla al provider in tempo utile.

10.2 In riferimento all’utilizzo dei servizi, il cliente si impegna nei confronti del provider a rispettare il diritto internazionale e svizzero nonché le regole di condotta generalmente riconosciute. Il cliente è responsabile del contenuto delle informazioni che egli stesso o terzi trasmettono o fanno elaborare, consultano o rendono disponibili sul proprio sito web. In particolare, i seguenti contenuti informativi non possono essere diffusi sui siti web del cliente: rappresentazioni di violenza ai sensi dell’art. 135 del Codice penale svizzero (CP), scritti pornografici, riprese audio o video e rappresentazioni ai sensi dell’art. 197 CP, inviti alla violenza ai sensi dell’art. 259 CP, discriminazioni razziali ai sensi dell’art. 261 CP, istruzioni o istigazione a comportamenti criminali, giochi d’azzardo non autorizzati ai sensi della Legge sulle lotterie, informazioni che violano i diritti d’autore, i diritti connessi o altri diritti di proprietà intellettuale di terzi.

10.3 All’atto della stipula del contratto, il cliente comunicherà al provider almeno una persona di riferimento con un indirizzo e-mail a cui inviare le notifiche di manutenzione e di altro tipo. Tale indirizzo e-mail viene consultato regolarmente dal cliente. Il cliente è tenuto a informare immediatamente il provider in merito a variazioni concernenti la persona di riferimento o l’indirizzo e-mail nonché riguardo a malfunzionamenti durante l’erogazione dei servizi stabiliti nel presente accordo.

10.4 I dati di accesso (nome utente, password, URL ecc.) comunicati nell’ambito della fornitura dei servizi devono sempre essere conservati dal cliente in modo tale da non poter essere visualizzati da terzi.

10.5 Il cliente è tenuto a informare immediatamente il provider se i suoi dati di accesso al sito web vengono utilizzati da persone non autorizzate. In tali casi, il provider può modificare la password del cliente.

10.6 È responsabilità del cliente soddisfare i requisiti tecnici per accedere ai servizi del provider. Tale disposizione riguarda in particolare l’impiego dell’hardware, il software operativo, il collegamento a Internet e la presenza di un software del browser aggiornato.

11 Responsabilità

11.1 Il provider declina qualsivoglia responsabilità per danni subiti dal cliente a causa di abuso o perdita dei dati di accesso a egli affidati (identificazione utente, password) e/o a seguito di azioni da parte di terzi.

11.2 In particolare, il provider esclude qualsiasi responsabilità per i danni causati da incompatibilità dei dispositivi utilizzati dal cliente o derivanti dall’interruzione della trasmissione dei dati dal fornitore al cliente o dalla mancanza di sicurezza dell’accesso.

11.3 In caso di malfunzionamenti o di guasti al sistema, il provider provvede a risolvere tali problemi nel più breve tempo possibile. Tuttavia, non sussiste in particolare alcun diritto alla reperibilità dell’assistenza telefonica e a un’eliminazione immediata del problema.

11.4 Il provider esclude qualsiasi responsabilità per danni di qualsiasi tipo (diretti e indiretti) subiti dal cliente in relazione ai servizi forniti ai sensi dei punti 2, 3 e 4, nella misura consentita dalla legge. Sono escluse eventuali pretese risarcitorie di qualsiasi genere nei confronti del provider, salvo che il danno sia stato causato dal provider per dolo o grave negligenza. Si esclude del tutto la responsabilità per persone ausiliarie ai sensi dell’art. 101 CO. L’esclusione o la limitazione di responsabilità si applica con riferimento alla responsabilità civile contrattuale ed extracontrattuale.

11.5 Si esclude il diritto al rimborso del corrispettivo di utilizzo per il periodo di mancata disponibilità del sito web.

12 Protezione dei dati

12.1 Qualora nell’ambito del presente rapporto contrattuale tratti dati personali applicativi, il cliente è responsabile del rispetto delle disposizioni in materia di protezione dei dati.

12.2 Riconoscendo le presenti CGC, il cliente prende atto dell’informativa sulla protezione dei dati nella versione attualmente in vigore, pubblicata sul sito web del provider (www.casasoft.ch).

13 Prezzi

13.1 I prezzi per la realizzazione e l’hosting dei prodotti web sono pubblicati sul sito web del provider (in franchi svizzeri, esclusa l’imposta sul valore aggiunto dovuta per legge). Il provider si riserva la facoltà di adeguare unilateralmente l’elenco dei prodotti/il listino prezzi. I motivi per un adeguamento delle tariffe sono in particolare il progresso tecnologico e l’ulteriore sviluppo dei siti web. Il cliente sarà informato tempestivamente dell’aumento di prezzo via e-mail.

13.2 I partner del provider possono offrire i loro prodotti web a prezzi speciali. In questo caso, le condizioni di prezzo, i vantaggi per il cliente e i termini di recesso sono stabiliti dal partner del provider e si basano sul rispettivo rapporto contrattuale tra il cliente e il partner.

14 Condizioni di pagamento

14.1 Il compenso per la realizzazione dei prodotti web ai sensi dei punti1 e 2, nonché per altri servizi concordati per iscritto tra il cliente e il provider, viene fatturato dopo il completamento dell’ordine.

14.2 Il cliente è tenuto a pagare in anticipo il canone di utilizzo del servizio di hosting.

14.3 Per il pagamento il cliente deve utilizzare la fattura emessa. In presenza di spese bancarie o postali per il provider, queste verranno addebitate al cliente.

14.4 Tutte le fatture correlate ai servizi del provider devono essere saldate entro 30 giorni dalla data di fatturazione. In caso di ritardo nel pagamento da parte del cliente, il provider è autorizzato a terminare immediatamente l’erogazione della prestazione contrattuale e a recedere dall’accordo così come da tutti gli altri rapporti contrattuali con il cliente senza preavviso.

15 Recesso

15.1 La durata minima del contratto di web hosting è di 12 mesi. Ciascuna parte contraente può recedere dal contratto per iscritto con un preavviso di 30 giorni prima della fine del contratto.

15.2 Se il recesso avviene prima della scadenza della durata minima concordata o in un’altra data non concordata, il rimborso del pagamento pro rata temporis è escluso.

15.3 Senza recesso il contratto viene rinnovato per altri 12 mesi; come concordato si applica l’importo pubblicato sul sito web del provider conformemente all’elenco dei prodotti/listino prezzi al momento del rinnovo del contratto (giorno 1 della nuova durata contrattuale di 12 mesi).

16 Recesso anticipato dal contratto

16.1 L’evasione dell’ordine ha inizio con l’invio della checklist ai sensi del punto 2.3 per i web template o con l’invio dell’ordine scritto ai sensi del punto 3.2 per la realizzazione individuale da parte del cliente.

16.2 Il cliente che non risponda alle richieste del provider disporrà di un periodo di tempo aggiuntivo per contattarlo. Scaduto tale periodo di tempo, il provider presumerà che il cliente intenda recedere anticipatamente dal contratto.

16.3 Se il cliente recede dal contratto durante la fase di evasione dell’ordine, gli verranno fatturate le ore già lavorate dal provider. In tal caso, tutti i diritti di utilizzo dell’opera passeranno al provider.

16.4 In caso di recesso anticipato da un ordine, il cliente dovrà pagare una commissione di CHF 300.–.

17 Segretezza

17.1 Il provider si impegna a mantenere il segreto su tutte le procedure riservate, in particolare sui segreti aziendali o commerciali del cliente, di cui viene a conoscenza nell’ambito della preparazione, dell’attuazione e dell’adempimento del presente contratto e a non divulgare tali informazioni a terzi esterni senza l’autorizzazione del cliente. Ciò vale nei confronti di qualsiasi terzo non autorizzato, salvo che la divulgazione delle informazioni sia necessaria per il corretto adempimento degli obblighi contrattuali del provider.

17.2 Il provider può indicare pubblicamente il cliente come referenza o utilizzarne il logo a scopi di marketing e di vendita.

18 Comunicazioni

18.1 Se il presente contratto o le disposizioni di legge non prevedono obbligatoriamente l’adozione di una forma più rigorosa, tutte le comunicazioni devono essere inviate per iscritto agli indirizzi indicati al momento della registrazione del cliente o sul sito web del provider. L’invio tramite e-mail soddisfa il requisito della forma scritta. Le comunicazioni del provider all’indirizzo e-mail indicato dal cliente al momento della registrazione sono da considerarsi in ogni caso comunicazioni scritte.

18.2 Le parti contraenti sono tenute a comunicare immediatamente all’altra parte contraente eventuali modifiche di indirizzo (incl. e-mail); in caso contrario, le comunicazioni pervenute all’ultimo indirizzo indicato per iscritto sono da considerarsi giuridicamente efficaci.

19 Altre disposizioni

19.1 Qualora una o più disposizioni del presente contratto siano o diventino non valide e/o incomplete, la disposizione non valida e/o incompleta sarà sostituita da una disposizione giuridicamente valida che si avvicini il più possibile alla disposizione non valida e/o incompleta in termini di efficacia. L’invalidità e/o l’incompletezza di una disposizione non pregiudica la validità delle altre disposizioni. Al rapporto giuridico tra provider e cliente è applicabile esclusivamente il diritto svizzero.

19.2 Foro competente in caso di controversie derivanti da o in relazione ad accordi tra il provider e il cliente è la sede del provider (Zurigo). Il provider è tuttavia autorizzato a citare in giudizio il cliente presso il domicilio/la sede di quest’ultimo.

 

Zurigo, 01.12.2022